fbpx
Maxresdefault

Uominiii, venditori di cosmetici, latin lover da strapazzo, studiate!

La Guida alle Donne di Tizer Zaber

Fra tutte le branche della scienza che studia le donne, l’oroscopo e certamente la più esatta che ci sia. Siete d’accordo? Il segno primario, unito alla data e all’orario di nascita influenzano con matematica certezza i loro lati caratteriali, la loro onestà, la loro capacità di avere successo nella vita e, infine, l’unico modo esistente per conoscerle a fondo. Siete d’accordo? Solo un povero pazzo potrebbe negare che la loro vita, dal momento in cui nasce, non sia determinata dalla posizione dei pianeti e della luna. Mia madre mi racconta spesso di quando venni al mondo. Appena aperti gli occhi, invece di vagire, con espressione alquanto preoccupata dissi: <<ciao mamma, siccome farò il venditore di cosmetici, che cavolo di posizione ha Venere in questo momento?>>. Fu quello il momento in cui mia madre capì che ero un fanatico fan delle donne e che un giorno della mia vita avrei redatto il loro identikit studiando a fondo la… posizione dei pianeti.

E allora, uomini, tenetevi forte, perché iniziamo a studiarle per scoprire le vere, verissime verità della loro vita. Vi servirà certamente per non perdere mai nemmeno un colpo. Un primo segno a caso:

Bilancia (23 Settembre – 22 Ottobre)

Un Segno d’Aria dominato da Venere. Sicura dei suoi giudizi ma al tempo stesso obiettiva e imparziale. Apprezza l’eleganza (non esibita), l’ordine della propria persona e degli ambienti in cui vive; segue l’attualità e l’informazione ma odia il pettegolezzo e le discussioni estreme. Solitamente educata ed equilibrata, ha però forte necessità di stabilità e di situazioni di tranquillità, in assenza delle quali è molto esposta a momenti di depressione. Nel lavoro è affidabile, così come in tutti gli altri aspetti della vita: amore, figli, amicizia. Con il denaro ha solitamente un rapporto di parsimonia. Ha molta determinazione nel seguire con continuità programmi per il benessere e la cura del suo corpo ed è sempre ben curata nell’abbigliamento e nel make-up (leggero) in qualsiasi situazione. Tutto ciò, a condizione che Venere non si incavoli.

Il famigerato Acquario (20 Gennaio – 18 Febbraio)

Tutto ciò che è nuovo e geniale è pane per l’acquario. L’anticonformismo, l’originalità, la fervida immaginazione, la generosità e l’altruismo sono fra i suoi credo. Se Saturno e Urano, che lo dominano, non gli spaccano i maroni, l’Acquario realizzerà senz’altro qualcosa di importante, per esempio cambiare il mondo in bene. A Woodstock l’acquario c’era, fregandosene della moda, piena di buoni propositi e di amore. La donna acquario pretende molto dagli altri, odia rimanere delusa e soffre se succede, lasciandosi prendere dal risentimento. Sa anche essere vanitosa e ama l’esibizione, per esempio adottando abbigliamenti scoordinati nello stile e nei colori, ma anche nel modo di truccarsi. Nel lavoro e in amore può essere impareggiabile (l’uomo “pantofolaio” con lei è fregato). Vuole conoscere e sapere, viaggiare e ha bisogno di cose  sempre nuove. Se la vuoi distruggere obbligala a vivere un tran tran quotidiano.
L’acquario sa normalmente mettere in campo una  diplomazia molto sofisticata, al fine di raggiungere i propri scopi cercando sempre di non entrare in un conflitto diretto, ma al punto di essere capace  di sostenere tesi non propriamente vere essendosi convinto che lo siano. Insomma, un segno d’aria da prendere con le molle.

Leggetelo con le pinze. È lo Scorpione (23 Ottobre – 22 Novembre)

Un Segno d’Acqua, dominato da Marte e Plutone, i quali, se non stanno continuamente in campana, saranno loro stessi dominati. Se hai un punto debole non provare nemmeno a nasconderlo perché lo scorpione te lo trova subito e ti massacra ferocemente. Se hai bisogno di una psicologa o di un avvocato cercala Scorpione. Quando deciderai di farti un nemico chiedigli prima se è dello Scorpione e, in caso affermativo, lascialo perdere e scappa come una lepre. La personalità dello scorpione è molto complessa e contraddittoria, possessiva e gelosa e tende a essere autoritaria nei confronti di chicchessia, riuscendoci il più delle volte.  Affascinante e misteriosa, la donna scorpione è a volte fredda e introversa, polemica e litigiosa, con un umore che cambia sovente. Mamma mia come è pericolosa. In un rapporto d’amore e di convivenza non ti puoi certo annoiare con lei. Se ha un progetto non si fermerà davanti a niente e a nessuno ed è anche disposta a usare armi seducenti che vanno dall’abbigliamento al make-up, ma sfruttano soprattutto la sua capacità di essere sempre un passo avanti a te nelle strategie di convincimento e nel suo coraggio di cercare la sfida per vincerla. I suoi pregi sono una grande  forza, ma anche buona disponibilità verso gli altri. Complicata, è vero, ma, cacchio, che donna!

Qui Indiana Jones: è di scena il Sagittario (22 novembre – 21 dicembre)

La forte propensione a esplorare diverse vie, anche quelle lontane dal suo essere. La finalità è quella di raggiungere nuove mete, là dove forse altri non sono mai giunti. Ha sempre una missione da compiere e lo fa con grande ottimismo, fiducia, allegria, sincerità e molta curiosità. È l’amica e l’amante per antonomasia proprio perché fedele (pretendendo, uffaaa, il ricambio), anche se, proprio per la sua natura “esplorativa”, devi saperle garantire lo stimolo di sempre nuovi traguardi. Insomma, devi continuamente essere all’altezza, pena il rischio che finisca per guardare altrove. Queste sue prerogative la portano a essere protagonista della sua libertà di procedere verso l’ignoto, ma senza atteggiamenti di superiorità, né sottovalutando il suo prossimo, con l’eccezione di momenti di distrazione che sono una delle sue caratteristiche. Non ama l’esibizione che sfrutta le armi della provocazione tramite l’abbigliamento e il make-up, che non saranno mai “urlanti”, ma il suo fascino non perderà in attrazione, anzi! Non per niente il Sagittario è dominato da Giove ed è un segno di Fuoco.

L’irruenza allo stato puro: Ariete (21 marzo – 19 aprile)

Se l’ariete da inizio al ciclo dei 12 segni, fa nascere la primavera, si affida a Marte e Plutone ed è puro fuoco, ci sarà pure un motivo. Non per niente è irruente, impulsivo e irritabile se le cose non funzionano come si aspetta, impaziente e coraggioso fino al limite della irrazionalità e dell’esagerazione. Vitalità e azione, anche anticonvenzionale, che sfrutta in maniera spesso imprevedibile, con l’intento di prendere sempre l’iniziativa per aprire le strade che cerca e che spesso non trova perché non ha riflettuto a sufficienza. Le sue storie d’amore possono essere all’insegna della violenta passione e trasporto, ma finire anche in breve. È un segno nato per l’attività sportiva, meglio se estrema e pericolosa. Il suo look è il casual sportivo con pochi risvolti di “camouflage” che rispetta solo quando le circostanze (professione e avvenimenti speciali) lo impongono. Queste sue marcate caratteristiche esaltano comunque la sua femminilità dando all’uomo la convinzione di poter vivere con lei “momenti magici”.

Ecco a voi la “formica gigante”: Toro (20 aprile – 20 maggio)

La formica Toro è sorprendente per la sua metodicità e per la sua capacità di raggiungere tutte le mete che si prefigge e che ricerca con enorme costanza. Sembra calma nel suo lavoro quotidiano perché non ama gli scossoni e le esibizioni, ma la sua resa è generalmente molto proficua. Ottiene infatti grandi risultati apparentemente senza sforzo proprio per la sua capacità di gestire le forze e i suoi programmi in maniera bene organizzata. Fra un obiettivo e l’altro sa trovare momenti di relax apprezzandone tutti i risvolti e raccogliendo le forze, fisiche e del pensiero, per ripartire con la medesima metodicità di sempre. Ama le cose belle, anche se non è una fan di quelle superflue, infatti la sua femminilità è naturale e decisamente spontanea. La moda, l’innovazione stravagante, le nuove tradizioni non l’affascinano particolarmente, infatti preferisce tutto ciò che le garantisce sicurezza e stabilità realisticamente consolidata nel tempo. Dominata da Venere, è un segno di terra che assicura solidità e continuità, nascondendo a molti ma non a lei stessa una grande forza e convinzione interiore.

Il camaleonte intellettuale: Gemelli (21 maggio- 20 giugno)

Questo segno d’aria, che si lascia dominare da Mercurio, ama la contraddittorietà. Girovagare con la propria mente per qualsiasi campo che possa suscitare la sua forte curiosità e, spesso, quando l’ha riempita, abbandonandolo per passare subito dopo ad altro. Queste caratteristiche fanno sì che i gemelli non siano propensi a legarsi fedelmente alle cose, agli amori, alle attività. Sono versatili e indipendenti e ricercano spesso quella libertà con comportamenti che possono essere interpretati dagli altri come infedeltà e scorrettezza. Hanno fame di sapere e di tanti stimoli, quasi sempre di genere intellettuale. Per soddisfare la loro fame di conoscenza, i gemelli sanno sfruttare appieno le armi dell’umorismo, dell’oratoria, della simpatia innata e del senso di teatralità. Proprio per queste capacità camaleontiche la donna gemelli risulta essere particolarmente affascinante anche perché, pur adottando un suo stile esteriore definito, sa entrare in vari personaggi sfruttando l’abbigliamento, il trucco, gli stili di comportamento.

Il dottor Jekyll e Mr. Hyde: Cancro (22 giugno – 22 luglio)

Volubile, lunatica, permalosa, nostalgica, svampita, fantasiosa, stravagante, golosa, amante del lusso,  fredda e riservata, sensibile, dolce e romantica, conservatrice, capricciosa, enigmatica, malinconica e allegra, divertente, introversa ed estroversa. Tutto ciò e altro ancora nel corso di un solo giorno. Questi solo alcuni degli aggettivi con cui si può etichettare questo segno d’acqua dominato dalla Luna. È certamente una fan del revival che miscela malinconicamente con momenti di sogni passati. Dotata di grande senso artistico, è amante del bello, del lussuoso e delle comodità. Flirtare su una 500 Fiat non la appassiona, preferisce senz’altro la suite del Grand Hotel. Difende gli spazi conquistati presupponendo sempre che qualcuno cercherà di occuparli al suo posto. È normalmente gentile ed educata, ma spesso solo perché ha l’obiettivo di convincere l’interlocutore a proteggerla e a soddisfare i suoi bisogni. Se mette in moto comportamenti tesi a sorprenderti, se non a scandalizzarti, comportandosi magari come una svampita, ci sono buone probabilità che abbia deciso di conquistarti. Ma se provi tu a conquistare lei dovrai essere davvero bravo e significativo per farcela. Il punto di partenza sarà comunque quello di farle intravedere la possibilità che possa aggiungere maggiore protezione al suo io. Non guasta nemmeno aggiungere qualche lussuoso regalo. Il tutto senza nessuna garanzia di successo, considerato che la sua intelligenza e il suo carattere la portano a far di testa propria, senza l’aiuto di nessuno. Prima di tutto crea e stabilizza la sua base di vita, sicurezza, famiglia, casa, che difficilmente abbandonerà per l’ignoto, poi… leggi aggettivi suddetti.

Il suo grido forte è <<abbasso la mediocrità>>: Leone (23 luglio – 22 agosto)

Questo segno di Fuoco fa persino fatica a farsi dominare dal Sole, tanto è l’orgoglio e l’ambizione, non arrivista, di vincere le sue battaglie per arrivare al successo. Riveste con naturalezza un ruolo da prim’attrice in qualsiasi circostanza, grazie alla sua fiducia in se stessa e alla fierezza che è sinonimo di regalità. Ha il terrore della sconfitta, ma proprio da questa sa trarre gli spunti per risorgere e ottenere grandi vittorie. Brillantissima nel lavoro, in qualunque campo, sia che svolga un lavoro umile (che vede però come temporaneo) o manageriale. Molto generosa, anche se questa caratteristica potrebbe essere dovuta alla sua voglia di supremazia (sono io che do e non che ricevo). Non è preda delle cotte facili perché prima vuole essere certa della scelta, che sicuramente non andrà in direzione di un debole di carattere o di uno stupido. Ma se inizia ad amarti ti sarà fedele e farà di tutto per mantenere il rapporto, soffrendo molto se dovesse perderlo. È molto socievole, di carattere esuberante ed estroverso e quindi non fa nessuna fatica a far nascere nuove amicizie, ma a causa delle sue forti convinzioni tende a non accettare mai, almeno in un primo momento, le tesi altrui. È una donna che ama la moda, la bellezza, l’innovazione. Se ha deciso di conquistare un momento che le sta a cuore, un uomo, una serata speciale, un evento, apparirà splendida, in tono con l’ambiente, provocante, ma mai fuori dalle righe.

Tutti puntigliosi, è in scena la Vergine (23 agosto – 22 settembre)

Governata da Mercurio, tutte quelle che appartengono a questo segno di Terra, dovrebbero diventare estetista, tanta è la loro innata capacità di gestire i fattori tecnici venendo sempre a capo del problema (per l’estetista è l’inestetismo). Estremamente puntigliosa, desiderosa di precisione, capace di organizzare metodi infallibili per raggiungere lo scopo, che è personale ma anche altruistico. Se si tratta invece di progetti non quotidiani ma ad ampio respiro la vergine tende ad avvalersi di altri segni per poterli raggiungere. La casa di una vergine non sarà mai disordinata e avrà sempre un arredamento armonico e di gusto, anche se modesto. È una donna difficile da conquistare, ma vale la pena insistere, soprattutto sapendo che sotto la scorza della donna introversa, schiva e alle volte anche timida, vive in realtà un essere alquanto insicuro e bisognoso di amore e affetto. Accetta con piacere i complimenti purchè non siano ridondanti. Ama vestire senza sfarzi eccessivi ma sempre alla moda, riuscendo bene a far risaltare la sua femminilità con camouflage impiegato abilmente.

Qui si discute di caos: Pesci (19 febbraio – 20 marzo)

Dominato da Giove e Nettuno, questo segno d’acqua è, almeno sulla carta, ciò a cui un uomo ambisce, cioè una donna romantica e dolce che, se ti ama, ti colloca sul punto più alto della sua vita facendoti sentire importante e indispensabile per lei. Niente male per l’ego dell’uomo! Maschietto, attento però a non deluderla perché altrimenti ti tratterà come un fuco. I pesci sono probabilmente i più geniali fra tutti i segni, Essi sono disordinati al massimo, ma il caos è però la loro forza (laddove per altri segni vi è lo sbandamento), da cui traggono le coordinate per creare un nuovo ordine di cose. Sono socievoli, sincere e devote, sono tolleranti ma diventano facilmente anche capricciose, sono apparentemente fragili quindi hanno necessità di sentirsi incoraggiate, lodate e gratificate, ottenendo così il loro appoggio e amore incondizionato. Non è un segno dotato di grandissime capacità organizzative ed ecco perché preferiscono generalmente essere guidati da altri segni. Persone dotate di grande fantasia e creatività, ma anche di devozione, sincerità, generosità e disponibilità, possono dare spunti di enorme valore a nuove vie, che poi altri sapranno tracciare e organizzare. Essendo un soggetto portata continuamente a cambi d’umore che si basano sulle sollecitazioni, positive e negative, provenienti da ciò che la circonda, la donna pesci non ha generalmente una base consolidata nel vestirsi e truccarsi. Si potrebbe infatti riconoscere il suo stato d’animo del momento anche solo dagli indumenti e colori che vestirà in quella giornata. È però sempre decisamente a tono e affascinante.

Assumetela, non sembrerebbe ma è molto forte: CAPRICORNO (22 dicembre – 20 gennaio)

È poco appariscente, quindi la scoprirai e la apprezzerai lentamente (e ti ci innamorerai). Dapprima…sobrietà di stile e riservatezza, forza interiore e affidabilità, poi… dolcezza, femminilità e, in fondo in fondo, quel nonsochè di fragilità che spetta al compagno colmare. Ma vedi di colmarla davvero e senza ostacolarne gli obiettivi oppure ti considererà un babbeo e non un compagno di vita.

IN CONCLUSIONE, UOMINIII, VENDITORI DI COSMETICI, LATIN LOVER DA STRAPAZZO… È UNA LOTTA MOLTO DURA!!!